D.P.C.M. 4 marzo 2020 E ASSISTENTI ALLA DISABILITÀ

COMUNICATO COORDINAMENTO REGIONALE SICILIANO COBAS ASSISTENTI DISABILITÀ

In occasione dell’emergenza ingeneratasi dalla diffusione del Coronavirus e dopo l’emanazione del DPCM del 04/03/2020 dove si ordina la sospensione delle attività didattiche nelle Scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale, si è riunito con urgenza il Coordinamento Regionale Cobas che già da tempo ha preso in carico le istanze degli Assistenti all’autonomia, alla comunicazione e igienico-personali della nostra regione.

A seguito della prima sospensione delle attività scolastiche avvenuta nell’ultima settimana di febbraio nella Provincia di Palermo, la scrivente O.S. aveva già monitorato la fattispecie e attivato i canali istituzionali per ottenere il pagamento delle giornate di lavoro non espletate a fronte, invece, di ventilate ipotesi di recupero ore e/o accesso agli ammortizzatori sociali, da noi considerate inadeguate, facendo presente che il servizio nel territorio regionale viene gestito dagli Enti Locali in maniera eterogenea, ma comunque riconducibile a due modalità precise, lavoro dipendente e lavoro autonomo.

A fronte, però, della nuova sospensione didattica in tutta Italia, forte è la richiesta di tutela delle lavoratrici e dei lavoratori iscritti ai COBAS in merito alla corresponsione della retribuzione dovuta, già stanziata e prevista dagli EE. LL., senza le restrizioni poste in essere dagli attuali bandi di accreditamento per l’erogazione dei Servizi.

Abbiamo già interpellato alcuni rappresentanti delle Istituzioni regionali e nazionali che si sono mostrati attenti alle nostre istanze e consapevoli della situazione di grande difficoltà dell’intera categoria. Con essi si è ventilata l’ipotesi del pagamento delle ore qualora ci fosse un fattivo raccordo Stato-Regione in tal senso e su cui si sta attivamente lavorando in queste ore.

Fiduciosi in un esito positivo rispetto alle nostre richieste, senza lasciare mai calare l’attenzione sui diritti dei lavoratori, ribadiamo quindi le nostre proposte per il consolidamento dei diritti della figura professionale dell’Assistente alla autonomia, alla comunicazione e igienico-personali:

• pagamento di tutte le ore non espletate a causa della sospensione delle attività didattiche in conseguenza dell’emergenza Coronavirus con i fondi già stanziati dalle Regioni;

• retribuzione dell’intero monte ore spettante anche in assenza dell’alunno, prevedendo in tale evenienza attività alternative e/o di programmazione;

• completa internalizzazione al MIUR o Enti Locali degli Assistenti con precisi criteri di titoli e anzianità di servizio.

Vista, però, la contingente ed eccezionale situazione di urgenza e l’evolversi continuo delle prescrizioni di legge in termini di contenimento della diffusione del virus, qualora fosse possibile per ragioni di sicurezza, il Coordinamento Regionale Cobas lascia libertà di partecipazione a singole manifestazioni locali anche non promosse da questa sigla sindacale.

Palermo, 5/3/2020                                        Coord. Reg. Sicilia Cobas Assistenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: