Restituire i magazzini all’Istituto Danilo Dolci di Palermo

Il Coordinamento regionale siciliano Cobas Scuola si unisce all’appello del Liceo “Danilo Dolci” affinché il Magazzino Brancaccio, ricadente nel complesso immobiliare confiscato alla Mafia in cui ha sede la scuola, sia restituito alla fruibilità della comunità scolastica che, da oltre vent’anni, vive e agisce nel quartiere di Padre Pino Puglisi. In questi mesi di pandemia, i Cobas della Scuola di Palermo hanno sollecitato le autorità competenti ad utilizzare l’ingente patrimonio edilizio pubblico inutilizzato per soddisfare il bisogno di maggiori spazi a disposizione delle scuole, bisogno che è rimasto insoddisfatto da ben prima che sopraggiungesse l’emergenza pandemica e che l’emergenza ha ulteriormente approfondito. È del tutto inaccettabile che, in questo contesto di grave carenza strutturale per le scuole della Città Metropolitana di Palermo, non solo non si rendano disponibili nuovi spazi, come sarebbe possibile, ma addirittura si sottraggano alle scuole spazi di cui già dispongono, senza apparente spiegazione. Nel caso del Magazzino Brancaccio, strutturalmente integrato nel complesso immobiliare in cui ha sede il Liceo “Danilo Dolci”, al danno si aggiunge la beffa costituita dal fatto che a sottrarre tale spazio vitale alla scuola è L’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC), che – secondo la legge – dovrebbe curare la restituzione dei beni confiscati alla Mafia alla collettività. I Cobas della Scuola di Palermo chiedono che le autorità a cui è rivolto l’appello intervengano al più presto per sanare questa nuova ferita inferta alla scuola di Palermo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: